Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Oltre il petrolio

La produzione di energia pesa per i due terzi di tutti i gas inquinanti emessi dal pianeta: carbone petrolio e gas coprono oggi più dei quattro quinti di tutta l’offerta di energia mondiale. Ridurli significherà ripensare in toto le fonti d’approvvigionamento. E’ vero che l’elettricità prodotta con sole e vento è sempre più cara di quella che si ottiene con la fonte fossile più competitiva, ovvero con il gas naturale, ma dal 2008 ad oggi il costo medio dell’eolico è sceso del 35% e quello del solare fotovoltaico di quasi l’80%.  Il gas naturale rimarrà il combustibile di riferimento per la fase di transizione verso un’economia green, mentre più complicato sarà scalzare il petrolio dal suo territorio di elezione. Il settore dei trasporti infatti è rimasta l’ultima area tabù degli accordi sul clima.

Fonte: Corriere della Sera – Corriere Innovazione – Stefano Agnoli (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sfida verde dell’Europa al mondo: mille miliardi, neutralità Co2 nel 2050

La Commissione europea ha presentato ieri una nuova e ampia strategia ambientale che nei prossimi anni avrà impatto su tutti i settori: dall’industria all’agricoltura, dai trasporti all’energia.
[leggi tutto…]

Il gas del Tap cerca il raddoppio

Si deciderà a metà 2020 il raddoppio del gasdotto Tap
[leggi tutto…]

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]