Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Nord Stream, Antitrust polacco: jv può danneggiare concorrenza
23/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

L'Antitrust polacco ha dichiarato oggi che la joint venture tra Gazprom e cinque grandi compagnie europee per il raddoppio del gasdotto Russia-Germania Nord Stream potrebbe danneggiare la concorrenza, aggiungendo però che tale considerazione non determina fin d'ora il giudizio finale che l'authority darà sull'operazione. Gazprom e i suoi partner europei E.ON, Wintershall, Shell, OMV e Engie avevano notificato il loro progetto di jv all'authority polacca a dicembre 2015 ma, secondo l’Antitrust locale, vi potrebbe essere una concentrazione tale da limitare la concorrenza. Gazoprom, ad oggi, ha una posizione dominante sul trasporto di gas verso la Polonia e l'operazione prevista potrebbe rafforzare ulteriormente la posizione negoziale della società nei confronti dei clienti in Polonia, paese da tempo, fra i maggiori oppositori del progetto Nord Stream.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]

Crisi climatica, un allarme insufficiente

Il Climate Change Performance Index (CCPI), un indicatore messo a punto congiuntamente da Germanwatch, NewClimate Institute e Climate Action Network, consente di valutare le politiche energetico-climatiche dei singoli paesi
[leggi tutto…]

Gas, mercato libero e accise: l'audizione di Eni sul Pec

In occasione dell'audizione su Sen e Piano Energia e Clima, Eni ha caldeggiato un approccio sinergico basato sulla cooperazione delle fonti in cui “la scelta delle migliori soluzioni viene lasciata al mercato”.
[leggi tutto…]