Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Niente direttiva Seveso, i periti salvano il Tap
22/11/2018 - Pubblicato in news nazionali

Al gasdotto Tap non va applicata la normativa Seveso sul rischio di incidenti rilevanti. Lo dicono i periti nominati dal Tribunale di Lecce nell’ambito di una delle tre inchieste sull’opera. Salta così l’argine più importante con cui enti locali e attivisti hanno cercato di frenare la costruzione del metanodotto. Il rapporto peritale si concentra su Seveso, ma dice anche altro: la valutazione di impatto ambientale fatta dal ministero dell’Ambiente è carente, perché avrebbe dovuto tenere conto anche degli effetti cumulativi del metanodotto Snam, che serve a connettere Tap alla rete nazionale del gas attraversando per 55 chilometri le province di Lecce e Brindisi.

Fonte: Il Fatto Quotidiano – Tiziana Colluto (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]