Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il mondo ha fame di energia
27/11/2017 - Pubblicato in news internazionali

Più energia ma più pulita. Nei prossimi 20 anni la domanda energetica mondiale crescerà del 30% rispetto ai livelli attuali. “I miglioramenti nei livelli di efficienza energetica svolgono un ruolo di fondamentale importanza nel ridurre la pressione sulla produzione di energia”, si legge nel documento Iea, l’Agenzia internazionale per l’energia, “In assenza di queste misure, l’aumento dei consumi energetici finali sarebbe più del doppio rispetto a quello previsto”. La domanda di petrolio è destinata ad aumentare anche se a un ritmo decrescente. Mentre il consumo di gas naturale salirà del 45% di qui al 2040. Aumenterà anche l’utilizzo di fonti rinnovabili; in Unione Europea le fonti di energia rinnovabili garantiranno l’80% della nuova capacità installata.

Fonte: ItaliaOggi – Tancredi Cerne (pag. 17)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Terna, piano da 6,2 miliardi per potenziare la rete

Con la rotta puntata sulla rete elettrica nazionale, chiamata a supportare il ruolo dominante nella transizione energetica, Terna è pronta a investire 6,2 miliardi nei prossimi cinque anni per accompagnare l’infrastruttura lungo la strada del
[leggi tutto…]

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]