Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ai minimi storici le scoperte di petrolio e gas
22/12/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il prezzo del barile è ormai tornato sopra i 60 dollari, ma l’onda lunga della crisi si fa ancora sentire sulle attività delle compagnie petrolifere, che quest’anno hanno registrato un minimo storico nelle scoperte di risorse convenzionali: al netto dello shale oil e simili, sono stati ritrovati appena 6,7 miliardi di barili, stima Rystad Energy. I consumi petroliferi, prima di avviare un graduale declino, si stabilizzeranno. E questo secondo le previsioni più ottimiste non avverrà prima del 2030. Nel frattempo, per evitare una drammatica salita del prezzo del barile, sarà indispensabile trovare e sviluppare nuovi giacimenti.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 36)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]