Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Merkel, affondo contro il Dieselgate: “Assurdi i bonus ai manager responsabili”
22/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

A distanza di due anni il dieselgate non è ancora chiuso. Nelle ultime ora è intervenuta con toni duri anche la cancelliera Merkel, polemizzando sulla scelta di elargire bonus milionari ai manager di alcune case coinvolte nello scandalo. Nel bollettino economico di agosto il ministero delle Finanze tedesco annovera il dieselegate tra i potenziali fattori di rischio per l’economia. La questione è quindi diventata anche politica. Lo scorso mese, al termine di un serrato incontro tra politici e vertici aziendali, l’industria tedesca ha raggiunto un’intesa per apportare modifiche per ridurre le emissioni a oltre 5 milioni di veicoli diesel. Il dieselgate è temuto perché rischia di compromettere il brand “Made in Germany”, che ha nel richiamo alla solidità e all’affidabilità i suoi punti di forza.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Vito Lops (pag. 2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Russia-Ucraina, ancora nessun accordo sul transito di gas

Nessuna decisione concreta ma l’impegno a continuare a lavorare per arrivare a un accordo prima della fine dell’anno, quando scadrà il contratto di transito del gas verso l’Europa.
[leggi tutto…]

Settimana Ue: il gas nel trilaterale Ue-Russia-Ucraina

Lo stato delle relazioni tra Ue e Russia è il primo punto in programma nella riunione della Commissione per gli Affari Esteri del Parlamento europeo.
[leggi tutto…]

2025. Carbone addio

L’Italia dirà definitivamente addio al carbone nel 2025, lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.
[leggi tutto…]