Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Merkel, affondo contro il Dieselgate: “Assurdi i bonus ai manager responsabili”
22/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

A distanza di due anni il dieselgate non è ancora chiuso. Nelle ultime ora è intervenuta con toni duri anche la cancelliera Merkel, polemizzando sulla scelta di elargire bonus milionari ai manager di alcune case coinvolte nello scandalo. Nel bollettino economico di agosto il ministero delle Finanze tedesco annovera il dieselegate tra i potenziali fattori di rischio per l’economia. La questione è quindi diventata anche politica. Lo scorso mese, al termine di un serrato incontro tra politici e vertici aziendali, l’industria tedesca ha raggiunto un’intesa per apportare modifiche per ridurre le emissioni a oltre 5 milioni di veicoli diesel. Il dieselgate è temuto perché rischia di compromettere il brand “Made in Germany”, che ha nel richiamo alla solidità e all’affidabilità i suoi punti di forza.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Vito Lops (pag. 2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]

Border tax, Ets e neutralità carbonica: le promesse di Von der Leyen

Obiettivo di neutralità climatica al 2050 entro i primi 100 giorni di mandato da presidente: questa la promessa contenuta nelle lettere con cui Ursula von der Leyen chiede l'appoggio dei Socialisti e democratici e ai Liberali di Renew Europe p
[leggi tutto…]

Transitgas, così le cessioni Eni nel quarto trimestre

Nell'ambito delle procedure Eni per la cessione di capacità di trasporto gas dal Nord Europa avviate la scorsa estate per l'anno termico 2018-2019, Eni ha reso noto oggi il numero definitivo di lotti offerti relativamente al 4° trimes
[leggi tutto…]