Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Mercato gas, in GU decreto su pagamenti settimanali
07/06/2016 - Pubblicato in legislativa,news nazionali

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4 giugno il decreto del ministero dello Sviluppo economico dell'11 maggio che ha approvato le modifiche alla Disciplina del mercato del gas del GME MGAS sulla gestione dei pagamenti su base settimanale. Il decreto prevede che l'entrata in vigore sia differita a data che sarà decisa in seguito dal GME previa comunicazione al Mise e resa nota sul sito del Gestore del mercato con preavviso di almeno 15 giorni. Al fine di garantire l'operatività del sistema di settlement settimanale sul MGAS (W+1) tramite lo strumento del SEPA Direct Debit Business To Business, il GME procederà a richiedere agli operatori del MGAS gli appositi mandati SEPA SDD B2B, da inviarsi secondo le modalità che verranno indicate. Resta inteso, rimarca il Gestore, che dopo l'acquisizione dei mandati, il GME non utilizzerà tale strumento di regolazione delle partite economiche fino all'entrata in vigore della nuova Disciplina MGAS. Pertanto, in attuazione di quanto disposto dal MiSE, fino alla data di avvio del nuovo sistema di settlement settimanale, l'operatività del MGAS sarà disciplinata dalle disposizioni in materia di regolazione dei pagamenti contenute nella Disciplina MGAS, nonché dalle Disposizioni tecniche di funzionamento (DTF) ad oggi vigenti.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]