Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Una maxi-intesa sul metano. La Sfida di Russia e Giappone
23/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

Secondo il quotidiano economico russo Kommersant, Mosca e Tokyo stanno per annunciare la costruzione di un gasdotto capace di portare in Giappone  25 miliardi di metri cubi all’anno. Questa intesa segue quella da 400 miliardi di dollari in 30 anni con la Cina firmata nel 2014. Se l’intesa verrà firmata avrà anche un valore geopolitico, rafforzando la posizione dei due Paesi contro la Cina. Ma anche per l’occidente ci saranno conseguenze. Dal punto di vista del Giappone, il gas siberiano potrebbe diventare una necessità più che una scelta. I giapponesi sono al momento i maggiori importatori di gas naturale liquefatto (Gnl) che costa circa il doppio di quello naturale.

Fonte: La Stampa – Luigi Grassia (pag. 22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]