Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Una mano di verde
31/08/2020 - Pubblicato in news nazionali

Assistiamo a un irresponsabile festival delle promesse secondo il quale tutto si può fare con i 209 miliardi che spettano all’Italia nell’ambito del Recovery and Resilience Facility, strumento principale del programma Next Generation Eu. Dalla riduzione delle tasse per imprese e famiglie, alla fiscalità di vantaggio per il Sud, al ponte o al tunnel di Messina, al finanziamento del Family Act, alla ricostruzione di Amatrice e via di seguito. E poi ci sono Regioni e Comuni, alcuni dei quali vorrebbero che la “torta” o il “tesoretto” (parole fuori luogo) si distribuisse in parti proporzionali. Un po’ a tutti. Il Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha detto che sono già 534 i progetti arrivati dai vari Ministeri e Amministrazioni. Sostanzialmente, sono stati svuotati i cassetti. Il rischio della frammentazione degli interventi è reale. Il tempo per elaborare un Piano nazionale per la ripresa e la resilienza (Pnr) è veramente scarso e scorre inesorabile. Il nostro grado di serietà nel presentarle (e farsele accettare) dipenderà molto dagli impegni che assumeremo nell’ambito della transizione energetica, della decarbonizzazione e della sostenibilità ambientale. Il verde è il colore dominante, basta che non sia troppo pallido o addirittura falso. L’associazione M&M ha appena diffuso un documento di grande valore, frutto di una ricerca approfondita: quattro le aree su cui concentrare gli investimenti: istruzione, lavoro, demografia, decarbonizzazione. Gli interventi sulla decarbonizzazione sono, ricordano gli autori della ricerca, una condizione imprescindibile. Gli investimenti green sono il prezioso chiavistello dell’intero programma europeo. Dalla loro qualità non solo dipende la tutela dell’ambiente e la sostenibilità delle produzioni, ma anche tutto il resto. Dunque è assolutamente indispensabile che se ne parli e che si facciano le scelte opportune. Con serietà e sollecitudine.

Fonte: Il Corriere della Sera, L’Economia – Ferruccio de Bortoli (pag. 2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]