Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Mai così bassa la produzione di Gazprom
29/07/2015 - Pubblicato in news internazionali

Le sanzioni europee contro il Kremlino si stanno ripercuotendo sulle casse di Gazprom, il colosso russo del gas. Il ministero dell'economia russo, nel consueto documento di monitoraggio sulla situazione dell'economia in Russia, ha fatto sapere che nei primi sei mesi di quest'anno la produzione di gas di Gazprom è scesa del 13% e che le previsioni per tutto il 2015 sono per un output di 414 miliardi di metri cubi, che secondo quanto stima l'analista Valery Nesterov di Sberbank, è un livello che non si vedeva dall'era sovietica. La stima implica infatti un calo del 6,7% dai 444 miliardi di metri cubi del 2014 ed è ben distante dalle previsioni di 485 miliardi di metri cubi fatte dalla stessa Russia in maggio.Secondo Nesterov, questo calo comporta una diminuzione del 27% dei ricavi del colosso russo a 106 miliardi di dollari, "per quanto l'impatto del calo sarà attutito dalla svalutazione del rublo che ha ridotto i costi di produzione". 

Fonte: Il Sole 24 ore 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno, consultazione sulla Strategia UE

La Commissione europea ha avviato una consultazione in vista dell'adozione della Strategia sull'idrogeno entro la metà dell'anno
[leggi tutto…]

Gasdotto Italia-Malta, al via consultazione transfrontaliera

Il ministero dell'Ambiente ha avviato nei giorni scorsi la consultazione pubblica transfrontaliera sul progetto di gasdotto di interconnessione tra Italia e Malta, una pipeline da 1,2 miliardi di mc all'anno per una lunghezza di 159 km tra Delim
[leggi tutto…]

Mire cinesi sul gas Eni australiano

Arrivano dalla Cina i primi concreti segnali di interesse per gli asset australiani di Eni. Secondo indiscrezioni, tra i pretendenti c’è Roc Oil, quartier generale a Sidney ma azionariato cinese
[leggi tutto…]