Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Libia, Tap e dazi sulle auto, così Conte cercherà l’asse con Washington
29/07/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Tap e poi Libia, snodo vitale per gli interessi geopolitici italiani. Conte si prepara ad essere ricevuto dal Presidente Usa. Un viaggio preparato dalla diplomazia tenendo conto dell’esito di un altro bilaterale, quello di pochi giorni fa tra Trump e Jean-Claude Juncker. Negli Usa il Presidente della Commissione europea è riuscito a strappare una promessa che sta a cuore ai membri dell’Unione: “L’obiettivo è zero tariffe, zero barriere commerciali, zero sussidi su beni industriali che non siano le auto”. Un buon punto di partenza, ma comunque un problema per il mercato automobilistico. L’idea del Capo del governo è provare a ottenere dall’alleato un’ulteriore revisione che escluda almeno le auto di lusso dalla tagliola. Scontato, infine, l’appello di Trump a completare il Tap, opera considerata strategica dagli americani nonostante le promesse e le resistenze grilline contro il gasdotto che unisce il Mar Caspio alla Puglia.

Fonte: La Repubblica – Tommaso Ciriaco (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]