Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Libia in fiamme, l’Isis colpisce il petrolio
08/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

L’Isis spara a zero. Ieri i pompieri hanno estinto a fatica due incendi nei depositi petroliferi di Ras Lanuf. Altri cinque più piccoli sono ancora in fiamme a El Sider. I politici locali si dimostrano del tutto impotenti. Il nuovo governo di unità nazionale sponsorizzato dall’Onu e caldeggiato dall’Europa, con l’Italia in testa, appare come paralizzato, incapace di mettere ordine alle diatribe interne.

Fonte: Corriere della Sera

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]