Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il lato oscuro delle rinnovabili: la transizione tra vincitori e vinti
27/07/2020 - Pubblicato in news internazionali

Sebbene si parli spesso di sussidi alle fonti fossili, sono queste a sussidiare le casse dei Governi, consentendoci da tempo il nostro stile di vita, garantendoci una fonte energetica economica e dall’utilizzo flessibile. In media nell’UE le tasse energetiche valgono il 6 % delle entrate statali e l’80%di queste sono accise sui carburanti. Inoltre carbone e petrolio sono stati un elemento portante della politica internazionale, senza il petrolio il rapporto tra USA e Arabia Saudita non si sarebbe mai consolidato. Una transizione alle rinnovabili genererà anche una rivoluzione nella diplomazia: due i rischi principali: il primo è il declino del ruolo dei petrostati, da Riad alla Russia; il secondo è la competizione sulle tecnologie per le rinnovabili. Consumi, fisco e geopolitica, saranno alcuni dei grandi temi coinvolti nella transizione alle rinnovabili, sia all’interno delle nazioni che fra le nazioni.

Fonte: Il Fatto Quotidiano – Giuliano Garavini (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Libia, da oggi revocato lo stato di forza maggiore da porti e giacimenti

A partire dal 26 ottobre è stato revocato lo stato di forza maggiore in tutti i giacimenti e porti libici, dopo i blocchi messi in atto dal generale Haftar nel corso dell'anno.
[leggi tutto…]

Nord Stream, gli Usa estendono le sanzioni

Il dipartimento di Stato Usa ha esteso martedì il raggio delle sanzioni americane al progetto di gasdotto Nord Stream II
[leggi tutto…]

Idrogeno, Patuanelli punta sul tubo

A parte il colore , uno dei punti di frizione sulla questione degli incentivi per lo sviluppo dell'idrogeno è quella del trasporto
[leggi tutto…]