Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ladri di carburanti crescono. Illegale un quinto del mercato
08/03/2017 - Pubblicato in news nazionali

Soltanto l’anno scorso, stando ai numeri ufficiali, i militari hanno registrato qualcosa come 136 forzature alle tubature dello Stivale. Col passare del tempo e il moltiplicarsi dei furti, anche gli addetti ai lavori si sono impratichiti e hanno messo a punto le misure di sicurezza. È stato calcolato che nel 2015 addirittura 161mila tonnellate di prodotti energetici sono stati rivenduti al mercato nero. Su una “bolletta petrolifera” nazionale di 14 miliardi di euro, 3 provengono dalle vendite clandestine. Le associazioni di categoria sono sul piede di guerra. Dall’Unione petrolifera ad Assopetroli, tutte da anni denunciano la situazione: nel luglio scorso hanno firmato un documento che denunciava un “fenomeno devastante” con “effetti irreversibili”.

Fonte: Libero – Claudia Osmetti (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]