Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ladri di carburanti crescono. Illegale un quinto del mercato
08/03/2017 - Pubblicato in news nazionali

Soltanto l’anno scorso, stando ai numeri ufficiali, i militari hanno registrato qualcosa come 136 forzature alle tubature dello Stivale. Col passare del tempo e il moltiplicarsi dei furti, anche gli addetti ai lavori si sono impratichiti e hanno messo a punto le misure di sicurezza. È stato calcolato che nel 2015 addirittura 161mila tonnellate di prodotti energetici sono stati rivenduti al mercato nero. Su una “bolletta petrolifera” nazionale di 14 miliardi di euro, 3 provengono dalle vendite clandestine. Le associazioni di categoria sono sul piede di guerra. Dall’Unione petrolifera ad Assopetroli, tutte da anni denunciano la situazione: nel luglio scorso hanno firmato un documento che denunciava un “fenomeno devastante” con “effetti irreversibili”.

Fonte: Libero – Claudia Osmetti (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam, sprint su rete e progetti

Se c’è un dato che più di altri racconta il potenziale di Snam sul fronte dell’idrogeno è che il 70% dei suoi metanodotti è realizzato con tubi pronti ad accoglierne il passaggio. Non a caso, ad aprile 2019, la soci
[leggi tutto…]

L’idrogeno dà prospettiva a Snam

Snam avrà un ruolo crescente nella transizione energetica basata anche sull’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas, a giugno calo consumi limita i danni: -5,1%

I consumi di gas naturale nel mese di giugno registrano un nuovo calo, ma a cifra singola, con un ritorno alla normalità dei consumi civili che attenua l'impatto delle flessioni nell'industria e nel termoelettrico.
[leggi tutto…]