Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Kuwait, commessa da 1,3 mld per Saipem
14/10/2015 - Pubblicato in news internazionali

La compagnia petrolifera di Stato del Kuwait, Knpc, ha siglato ieri contratti per 13,2 miliardi di dollari con dieci  gruppi esteri per la raffineria di Al-Zour. Il nuovo impianto tratterà 650 mila barili di petrolio al giorno e dovrebbe essere operativo dal novembre 2019, ha detto il presidente di Knpc, Mohammed al-Moutairi. Fra i contraenti c’è l’italiana Saipem, che aveva già informato i mercati il 27 agosto, con la spagnola Reunidas, la cinese Sinopec, le sud-coreane Hyundai, SK, Daewoo, la britannica Fluor e l’indiana Essar. La  parte Saipem vale 1,3 miliardi di dollari. Il costo della raffineria, situata vicino al confine con l’Arabia Saudita, salirà a 16 miliardi di dollari, ha precisato Moutairi.

Fonte: MF, Mercati – red. (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam raddoppia la sfida all’idrogeno

Snam entro fine anno porterà dal 5 al 10% il mix di idrogeno immesso nella sua rete di trasmissione
[leggi tutto…]

Il rischio geopolitico sale, ma il petrolio non corre

Nonostante la costante crescita del rischio geopolitico, il prezzo del barile resta stabile.
[leggi tutto…]

Assomet alla Camera: colmare gap di costo gas per l'industria

Migliorare la regolazione dei transiti gas tra Paesi eliminando le penalizzazioni per l'Italia dovute all'effetto "pancaking" delle tariffe di trasporto; allineare i costi del gas per l'industria italiana a quelli del Nord Europa
[leggi tutto…]