Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Kazakhstan chiede risarcimento da 1,6 mld $ a consorzio Karachaganak
07/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

Il Kazakhstan ha depositato una richiesta di risarcimento danni da 1,6 miliardi di dollari contro il consorzio Karachaganak Petroleum Operating Bv (Kpo), nell'ambito dello sviluppo del giacimento di gas di Karachaganak. Il consorzio che gestisce le operazioni estrattive, vede Eni socia con il 29,25% e operatore, alla pari con Royal Dutch Shell, che ha appena ereditato la quota con l'acquisizione, completata a febbraio, di BG Group. La notizia è emersa dal bilancio di Lukoil, anch'essa socia di Kpo, con il 13,5%. Gli altri sono Chevron al 18% e la locale KazMunaiGaz (Kmg) al 10%. Le parti, afferma Lukoil, stanno comunque trattando per una soluzione extragiudiziale.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Aramco fa incetta di gas americano

L’Arabia saudita, tra i maggiori esportatori al mondo di petrolio, non disdegna il gas americano
[leggi tutto…]

Tariffe gas Germania e Francia, l’Italia scrive a Bruxelles

Una valutazione urgente sulla coerenza dei regimi tariffari adottati da Germania e Francia rispetto alla metodologia Ue in materia di tariffe armonizzate del gas
[leggi tutto…]

Non sono Eni e Total, la Libia fa accordi in Usa e Germania

La compagnia petrolifera libica Noc è riuscita comunque ad inaugurare la sua prima sede internazionale, a Houston.
[leggi tutto…]