Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Kazakhstan chiede risarcimento da 1,6 mld $ a consorzio Karachaganak
07/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

Il Kazakhstan ha depositato una richiesta di risarcimento danni da 1,6 miliardi di dollari contro il consorzio Karachaganak Petroleum Operating Bv (Kpo), nell'ambito dello sviluppo del giacimento di gas di Karachaganak. Il consorzio che gestisce le operazioni estrattive, vede Eni socia con il 29,25% e operatore, alla pari con Royal Dutch Shell, che ha appena ereditato la quota con l'acquisizione, completata a febbraio, di BG Group. La notizia è emersa dal bilancio di Lukoil, anch'essa socia di Kpo, con il 13,5%. Gli altri sono Chevron al 18% e la locale KazMunaiGaz (Kmg) al 10%. Le parti, afferma Lukoil, stanno comunque trattando per una soluzione extragiudiziale.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

0,5 milioni di barili al giorno: è il deficit di offerta di petrolio stimato dall’Aie per il secondo trimestre del 2019

Il mondo si potrebbe trovare senza petrolio.
[leggi tutto…]

L’Italia, tagliata fuori dalle rotte del gas, perde la partita

L’Italia sembra aver già perso l’opportunità di diventare hub del gas.
[leggi tutto…]

Italia-Cina, domani intese per Eni e Snam

"Con Bank of China sarà firmato nella giornata di sabato 23 marzo, un Memorandum of Understanding che rafforza la collaborazione su vari strumenti finanziari tra Eni e Bank of China".
[leggi tutto…]