Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’Italia scommette su gas e rinnovabili per la transizione
02/12/2017 - Pubblicato in news nazionali

Lo scenario che esce dal World Energy Outlook 2017 assegna al gas un ruolo cruciale, per via di una domanda in crescita al punto da assorbire un quarto dei consumi energetici mondiali al 2040. A fronte del ripiegamento di petrolio e carbone e dell’aumento massiccio delle rinnovabili, il gas è diventata la singola fonte più importante nel mix energetico globale. Descalzi, ad di Eni, ha confermato che non sono andati verso la rivoluzione Usa, ma hanno scelto una strada diversa concentrandosi sulle risorse convenzionali scoprendo solo negli ultimi 8 anni, 14 miliardi di barili. Occorre ora accelerare nella capacità di realizzazione delle infrastrutture, ma anche lavorare per avere meno burocrazia e più semplificazione per gli operatori. Galletti ha chiarito che l’ambiente è diventato il driver di sviluppo economico del paese e oggi il problema è come gestire la transizione e a tal proposito ha ricordato come la Sen debba chiarire dove l’Italia vuole andare.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 27)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]

Scoperta Eni nel Mare del nord

Eni, attraverso la controllata Var-Energy (Eni 69,6%) e Hitec Vision (30,4%) ha annunciato una scoperta di petrolio e gas nella licenza PL 869 nel Mare del Nord norvegese.
[leggi tutto…]