Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa In Italia più consumi di metano che di petrolio
28/06/2017 - Pubblicato in news nazionali

Nel 2016 per la prima volta nella storia d’Italia il gas naturale ha superato il petrolio diventando la prima fonte di energia. Lo dicono i numeri dell’Unione Petrolifera. Il metano l’anno scorso ha rappresentato il 34,4% della domanda contro il 34,2% del greggio; con un aumento di circa il 3,4% miliardi di metri cubi (+5%) sul 2015, i consumi di gas sono tornati a sfiorare i 71 miliardi. Invece i consumi di prodotti derivati dal petrolio, dopo un forte rimbalzo del 4,1% del 2015, hanno segnato un calo dello 9,9% a 59,4 milioni di tonnellate. Grazie a questo, ma soprattutto grazie alla discesa del prezzo del barile, la fattura petrolifera nazionale nel 2916 si è ridotta a 4 miliardi, scendendo nel 2016 a 12,5 miliardi di euro, un record negativo. Questo però non durerà in eterno e già nel 2017 l’Unione Petrolifera si attende un lieve aumento del prezzo del greggio, atteso a una media di 50 dollari a barile nell’arco dell’intero anno. L’Up lancia anche l’allarme contro l’illegalità nella distribuzione di carburanti. Che si è tradotta per lo Stato nel mancato introito di 2 miliardi per Iva e accise.

Fonte: La Stampa, Economia – R.E. (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]