Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Italia ed Egitto, accordi per 8,5 miliardi nell’energia
25/07/2015 - Pubblicato in news nazionali

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha incontrato a pranzo a Villa Pamphili il primo ministro della Repubblica Araba d'Egitto Ibrahim Mahlab. A margine dell'incontro, secondo quanto si apprende, sono stati firmati otto accordi che riguardano il settore energetico, per un valore complessivo di 8 miliardi e 488 milioni di dollari. Gli accordi, tutti nel settore energetico, coinvolgono le italiane Eni, Edison, Technip Italia, Ansaldo Energia. Mise e Technip, in particolare, hanno firmato un'intesa che riguarda le due raffinerie di Midor (1,4 miliardi di dollari) e Assiut (1,6 miliardi di dollari). Ansaldo un accordo da 218 milioni di euro con la Egyptian Electricity Holding Company. Eni un accordo per lo sviluppo del giacimento del Delta del Nilo da 5 miliardi di dollari. Edison ha siglato un ministero del petrolio egiziano un'intesa per investimento da 250 milioni di dollari.

Fonte: Il Sole 24 Ore 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]