Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa “Italgas, obiettivo Borsa il 7 novembre”
18/10/2016 - Pubblicato in news nazionali

«Auspichiamo che il 7 novembre possa essere la data in cui Italgas ritornerà a Piazza Affari. Naturalmente l’iter e la data vanno definiti con Consob e Borsa Italiana, ma tutto sta procedendo bene. Abbiamo appena incassato l’ok degli obbligazionisti e a breve il management della società presenterà il piano industriale». Alle spalle, il memorandum of understanding appena sottoscritto con Fca e Iveco per lo sviluppo del gas come carburante alternativo ed ecocompatibile, ma lo sguardo di Marco Alverà, amministratore delegato di Snam, è già puntato sulle nuove sfide, a cominciare dall’imminente quotazione dell’ormai ex controllata. «Il prossimo 24 ottobre, a Londra, l’ad di Italgas, Paolo Gallo, illustrerà la sua strategia – spiega il ceo di Snam in questa intervista -, poi partirà il road show del management. Il feedback degli investitori è positivo e la logica dell’operazione è ormai chiara a tutti: Snam comunque manterrà una quota del 13,5% e tornerà in Borsa un pezzo di storia visto che Italgas è stata una delle prime aziende a quotarsi».

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Celestina Dominelli (pag. 32)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]