Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Istat, upstream pesa su produzione industriale
16/09/2016 - Pubblicato in news nazionali

Secondo l'Istat, nel mese di luglio la produzione industriale è precipitata nei settori dell'attività estrattiva (-18,5%) e della fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria (-8,6%). I cali si ricollegano da un lato al calo della domanda elettrica per un clima meno torrido, dall'altro, al sequestro del centro oli Eni di Viaggiano, in Basilicata. L'hub petrolifero lucano dove confluiscono oltre 50.000 barili al giorno di greggio è stato dissequestrato il 10 agosto scorso. Nel mese di luglio la produzione industriale italiana è cresciuta su base mensile dello 0,4%, ma su base annuale è calata dello 0,3%.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]

Sanzioni Iran, “gli Stati Uniti non concederanno ulteriori deroghe”

Il rappresentate speciale per l’Iran del Dipartimento di Stato Usa ha annunciato che la Casa Bianca non concederà più alcun tipo di deroga alle sanzioni sui traffici petroliferi della Repubblica Islamica.
[leggi tutto…]

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]