Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Iren “gioca” le sue carte nel business dell’ambiente Focus sulle attività regolate
04/06/2017 - Pubblicato in news nazionali

Spingere la crescita nel settore dell’ambiente. Inoltre: proseguire l’aumento del valore degli asset regolatori (Rab); continuare nell’efficientamento, soprattutto delle reti, e conseguire le sinergie previste; andare avanti nella crescita anche per linee esterne. Sono le priorità di Irene a sostegno dell’attività. Tra i focus ci sono sinergie e maggiori efficienze. La multi-utility divide l’attività in quattro Business Unit (BU). La prima è la BU dell’Energia. Qui è ricompresa la produzione di energia elettrica e il teleriscaldamento. La seconda è quella del Mercato cui è ricondotta la vendita di Mega Watt, gas e calorie. Poi c’è la BU delle Reti. Vale a dire il ciclo idrico integrato, la distruzione delle commodity azzurra e di energia elettrica. Infine si arriva al cosiddetto Ambiente. Qui sono ricomprese le attività di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Diminuisce, invece, l’interesse per i rigassificatori. Almeno per quello di Livorno OLT di cui la muti-utility ha il 49.07%. la società, infatti, ha al vaglio l’ipotesi di dismettere la partecipazione.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme&Tributi – Vittorio Carlini (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]