Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L'Iraq rimborsa cash Eni e C
09/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

L'Iraq ha iniziato a pagare gli arretrati cumulati nel 2014 e 2015 nei confronti delle compagnie petrolifere internazionali come Eni, BP, Royal Dutch Shell, ExxonMobil e Lukoil che gestiscono i pozzi petroliferi nel sud dell'Iraq in base a contratti di servizio, per i quali ricevono una cifra fissa per la produzione.

(Fonte: Milano Finanza)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Grigio, blu o verde. I conti in tasca all’idrogeno arcobaleno

Pronti, via, anche l’Italia entra ufficialmente nella partita dell’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]