Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’Iran reagisce ai tweet di Trump: “Smetta di far salire il petrolio”
06/07/2018 - Pubblicato in news internazionali

Mentre l’America festeggiava l’Independence Day, Trump pensava ai rincari della benzina e tornava a scagliarsi contro l’Opec. Anche l’ultimo tweet del presidente era rivolto ai suoi elettori. Il Governatore Opec Ardebili ha aggidato all’agenzia Shana un messaggio: “Da quando ha cominciato a dare ordini all’Opec? Sono i suoi tweet ad aver spinto in rialzo il prezzo del petrolio di almeno 10$/barile. Per favore la smetta, altrimenti salirà ancora!”. Le quotazioni ieri sono scese di oltre l’1% nel caso del Wti che ha ripiegato verso 73$. Ha pesato la risaluta a sorpresa delle scorte di greggio Usa, +1,25 milioni di barili la settimana scorsa secondo l’Eia, che ha preso in contropiede visto il guasto all’impianto Syncrude, che riduce le forniture dal Canada.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Fatih Birol: "Petrolio, giusto riunire il G20, se crolla il settore per danni per tutti"

Produttori e consumatori di petrolio allo stesso tavolo per evitare “nell’interesse di tutti il tracolo del settore”
[leggi tutto…]

Gazprom, in gennaio-febbraio export gas -24,6%

Nei primi due mesi del 2020 il colosso russo di Stato Gazprom, monopolista delle esportazioni di gas russo via tubo, ha registrato una flessione su anno dell'export del 24,6%
[leggi tutto…]

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]