Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’Iran reagisce ai tweet di Trump: “Smetta di far salire il petrolio”
06/07/2018 - Pubblicato in news internazionali

Mentre l’America festeggiava l’Independence Day, Trump pensava ai rincari della benzina e tornava a scagliarsi contro l’Opec. Anche l’ultimo tweet del presidente era rivolto ai suoi elettori. Il Governatore Opec Ardebili ha aggidato all’agenzia Shana un messaggio: “Da quando ha cominciato a dare ordini all’Opec? Sono i suoi tweet ad aver spinto in rialzo il prezzo del petrolio di almeno 10$/barile. Per favore la smetta, altrimenti salirà ancora!”. Le quotazioni ieri sono scese di oltre l’1% nel caso del Wti che ha ripiegato verso 73$. Ha pesato la risaluta a sorpresa delle scorte di greggio Usa, +1,25 milioni di barili la settimana scorsa secondo l’Eia, che ha preso in contropiede visto il guasto all’impianto Syncrude, che riduce le forniture dal Canada.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

0,5 milioni di barili al giorno: è il deficit di offerta di petrolio stimato dall’Aie per il secondo trimestre del 2019

Il mondo si potrebbe trovare senza petrolio.
[leggi tutto…]

L’Italia, tagliata fuori dalle rotte del gas, perde la partita

L’Italia sembra aver già perso l’opportunità di diventare hub del gas.
[leggi tutto…]

Italia-Cina, domani intese per Eni e Snam

"Con Bank of China sarà firmato nella giornata di sabato 23 marzo, un Memorandum of Understanding che rafforza la collaborazione su vari strumenti finanziari tra Eni e Bank of China".
[leggi tutto…]