Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Inflazione all'1,9% in aprile, colpa di luce e gas
17/05/2017 - Pubblicato in news nazionali

In aprile l'indice nazionale dei prezzi al consumo calcolato dall'Istat è salito in Italia dell'1,9% rispetto all'analogo mese del 2016, il tasso più alto registrato negli ultimi 4 anni. Un'accelerazione dell'inflazione dovuta in primo luogo, rileva l'Istat, alla crescita dei beni energetici regolamentati (+5,/%), a cui hanno contribuito sia l'energia elettrica (+5,4%) che il gas naturale (+5,9%), e altresì la dinamica dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (+5,5%). Preoccupate Federconsumatori e Adusbef che in un comunicato rilevano che “la preoccupazione maggiore deriva dal fatto che l'impennata dei prezzi non è causata dall'incremento della domanda interna, bensì dall'aumento ingiustificabile delle tariffe”. Dal canto suo il Sole 24Ore rileva che “questa volta il rincaro dei prezzi non è dovuto agli incerti del greggio bensì ai guai atomici della Francia”, mentre inspiegabilmente nel titolo del servizio il Corriere della Sera addossa la colpa alla “spinta di benzina e alimentari”.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]

Le emissioni non aumentano anche se l’economia è cresciuta: ecco perché è una buona notizia

Contrariamente alle attese, nel 2019 le emissioni mondiali di CO2 – il principale dei gas serra responsabili del riscaldamento globale- non sono aumentate
[leggi tutto…]

Chi vince e chi perde con il Green New Deal

New Green Deal. Sbagliare una mossa potrebbe costare salato
[leggi tutto…]