Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Inflazione all'1,9% in aprile, colpa di luce e gas
17/05/2017 - Pubblicato in news nazionali

In aprile l'indice nazionale dei prezzi al consumo calcolato dall'Istat è salito in Italia dell'1,9% rispetto all'analogo mese del 2016, il tasso più alto registrato negli ultimi 4 anni. Un'accelerazione dell'inflazione dovuta in primo luogo, rileva l'Istat, alla crescita dei beni energetici regolamentati (+5,/%), a cui hanno contribuito sia l'energia elettrica (+5,4%) che il gas naturale (+5,9%), e altresì la dinamica dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (+5,5%). Preoccupate Federconsumatori e Adusbef che in un comunicato rilevano che “la preoccupazione maggiore deriva dal fatto che l'impennata dei prezzi non è causata dall'incremento della domanda interna, bensì dall'aumento ingiustificabile delle tariffe”. Dal canto suo il Sole 24Ore rileva che “questa volta il rincaro dei prezzi non è dovuto agli incerti del greggio bensì ai guai atomici della Francia”, mentre inspiegabilmente nel titolo del servizio il Corriere della Sera addossa la colpa alla “spinta di benzina e alimentari”.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]