Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gli hedge fund puntano sul gasolio
19/09/2017 - Pubblicato in news internazionali

I carburanti sono al centro dell’azione sui mercati petroliferi con un’esposizione rialzista dei fondi ai massimi pluriennali. Il Wti è sotto i riflettori con volumi di scambio e posizioni aperte che per la prima volta dal 2014 stanno tornando a superare quelli del Brent. Sui mercati dei futures il denaro si sposta secondo logiche diverse da quello del Dated Brent. Il numero di posizioni aperte sul Wti, tra rialziste e ribassiste, abbia raggiunto la settimana scorsa la cifra di 2,4 milioni di contratti contro i 2,36 milioni per il Brent. Gli speculatori sembrano interessati più ai carburanti che al greggio. Al rialzo la posta nelle scommesse su rincari dei carburanti.

Fonte:Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Sissi Bellomo (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]