Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Halliburton. Prevede frenata shale e crolla in Borsa: - 8%
24/07/2018 - Pubblicato in news internazionali

Halliburton ha perso oltre l’8% in Borsa a New York, dopo aver previsto un impatto sui conti dalla frenata delle operazioni di fracking nel bacino di Permian e in altre aree di shale negli Usa, dove la portata degli oleodotti è insufficiente ad accogliere nuovi aumenti di produzione. La società di servizi petroliferi ha registrato utili operativi inferiori alle attese nel secondo trimestre (789 milioni di $) e prevede che rimarranno stabili in quello appena iniziato.

Fonte: Il Sole 24 Ore – red. (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]