Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran
21/07/2019 - Pubblicato in news internazionali

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz. Il capo del Foreign Office ha espresso estremo disappunto per il sentiero pericoloso di Teheran, minacciando risposte ponderate e robuste. Il bollente caso che smuove le tensioni tra Londra e Teheran, non poteva arrivare in un momento peggiore per il regno Unito, in procinto di cambiare governo, in piena tempesta Brexit e con un accordo nucleare con l’Iran che Londra vuole disperatamente salvare dopo la rottura di Trump. Ieri la British Airways, ha anche sospeso per almeno una settimana i voli da e verso Cipro per ragioni di sicurezza, infatti secondo il Foreign Office la minaccia terroristica è cresciuta notevolmente negli ultimi mesi. Inoltre il quasi certo arrivo di Johnson a Dowing Street apre una serie di ulteriori scenari imprevedibili. Egli ha sempre difeso l’accordo nucleare, ma allo stesso tempo è amico Trump, il cui obiettivo in Medio Oriente pare quello di alzare il livello dello scontro per plasmare il “Nuovo ordine” che sogna insieme agli alleati Arabia Saudita e Israele, che sono i nemici numero uno di Teheran.

Fonte: La Repubblica – Antonello Guerrera (pag. 16)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]