Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran
21/07/2019 - Pubblicato in news internazionali

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz. Il capo del Foreign Office ha espresso estremo disappunto per il sentiero pericoloso di Teheran, minacciando risposte ponderate e robuste. Il bollente caso che smuove le tensioni tra Londra e Teheran, non poteva arrivare in un momento peggiore per il regno Unito, in procinto di cambiare governo, in piena tempesta Brexit e con un accordo nucleare con l’Iran che Londra vuole disperatamente salvare dopo la rottura di Trump. Ieri la British Airways, ha anche sospeso per almeno una settimana i voli da e verso Cipro per ragioni di sicurezza, infatti secondo il Foreign Office la minaccia terroristica è cresciuta notevolmente negli ultimi mesi. Inoltre il quasi certo arrivo di Johnson a Dowing Street apre una serie di ulteriori scenari imprevedibili. Egli ha sempre difeso l’accordo nucleare, ma allo stesso tempo è amico Trump, il cui obiettivo in Medio Oriente pare quello di alzare il livello dello scontro per plasmare il “Nuovo ordine” che sogna insieme agli alleati Arabia Saudita e Israele, che sono i nemici numero uno di Teheran.

Fonte: La Repubblica – Antonello Guerrera (pag. 16)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]