Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Guerra del gas: Gazprom blocca le forniture a Kiev. Rischia anche l’Ue
05/03/2018 - Pubblicato in news internazionali

Tra Russia e Ucraina è scoppiata di nuovo la guerra del gas. Negli ultimi dieci anni è più facile contare gli anni in cui i due paesi non si siano minacciati a vicenda. Con la Russia che accusa gli ucraini di non pagare le forniture e gli ucraini che si dicono pronti a impedire il passaggio delle forniture dirette all’Unione europea. Il problema è che i paesi dell’Ue dipendono dalla Russia per il 30% delle importazioni di gas naturale. Non è servito nemmeno ricorrere alla corte arbitrale di Stoccolma, per accettare un giudizio ‘terzo’ e trovare un accordo. Anzi, la pronuncia arrivata nei gironi scorsi ha scatenato il nuovo braccio di ferro. Mosca non accetta la decisione della corte svedese, in  base alla quale la società ucraina Naftogaz dovrà pagare 2 miliardi di dollari di arretrato ma che allo stesso tempo ha importo a Gazprom una sanzione di 2,6 miliardi.

Fonte: La Repubblica – Luca Pagni (pag. 24)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]