Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Guerra del gas: Gazprom blocca le forniture a Kiev. Rischia anche l’Ue
05/03/2018 - Pubblicato in news internazionali

Tra Russia e Ucraina è scoppiata di nuovo la guerra del gas. Negli ultimi dieci anni è più facile contare gli anni in cui i due paesi non si siano minacciati a vicenda. Con la Russia che accusa gli ucraini di non pagare le forniture e gli ucraini che si dicono pronti a impedire il passaggio delle forniture dirette all’Unione europea. Il problema è che i paesi dell’Ue dipendono dalla Russia per il 30% delle importazioni di gas naturale. Non è servito nemmeno ricorrere alla corte arbitrale di Stoccolma, per accettare un giudizio ‘terzo’ e trovare un accordo. Anzi, la pronuncia arrivata nei gironi scorsi ha scatenato il nuovo braccio di ferro. Mosca non accetta la decisione della corte svedese, in  base alla quale la società ucraina Naftogaz dovrà pagare 2 miliardi di dollari di arretrato ma che allo stesso tempo ha importo a Gazprom una sanzione di 2,6 miliardi.

Fonte: La Repubblica – Luca Pagni (pag. 24)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]