Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il gruppo Snam. Stagione record per gli stoccaggi gas
23/03/2018 - Pubblicato in news nazionali

L’inverno appena concluso ha segnato un nuovo record di gas erogato dagli stoccaggi italiani gestiti dal gruppo Snam, che confermano la propria importanza ai fini della sicurezza e dell’affidabilità del sistema energetico. Dall’inizio della campagna, l’1 novembre 2017, sono stati prelevati circa 10,3 miliardi di standard metri cubi (smc) di gas a fronte del massimo storico precedente di circa 9,8 miliardi di metri cubi, realizzato nell’inverno 2014-2015. Le attuali previsioni di erogazione dagli stoccaggi a conclusione della campagna, fissata per fine marzo, sono di circa 10,8 miliardi di smc, con un incremento di circa 1 miliardo rispetto al record precedente. La crescita è legata ad alcuni eventi climatici che si sono verificati durante l’inverno e al ruolo degli stoccaggi nel bilanciamento del sistema gas. L’Italia, tramite l’azienda guidata dall’amministratore delegato Marco Alverà, è leader europeo nello stoccaggio. La rilevanza dello stoccaggio all’interno del sistema gas è riconosciuta anche da un contesto regolatorio che recentemente ha ispirato anche il sistema francese.

Fonte: La Stampa – Red. (pag. 21)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]