Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Greggi in leggero aumento. Rallenta la domanda asiatica
08/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

Sui circuiti elettronici internazionali i prezzi del petrolio sono leggermente aumentati mercoledì. Il rialzo è stato favorito dall'indebolimento del dollaro e dai dati dell'Api, American Petroleum Institute, sulle scorte di greggio e prodotti in Usa, gli unici al momento disponibili in quanto quelli ufficiali del Doe (Department of energy) verranno diffusi con un giorno di ritardo a causa dei festeggiamenti per l'Indipendence day. Secondo l'Api le scorte Usa di greggio sono calate nell'ultima settimana di 6,7 milioni di barili, inanellando il settimo ribasso consecutivo. Ma questi spunti rialzisti potrebbero presto essere sopraffatti da tendenze ribassiste per il mercato del petrolio. La domanda dall'Asia sta infatti calando e gli analisti temono che gli effetti destabilizzanti della Brexit arrivino fino in India.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]