Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Goldman Sachs e quell’”aiuto” al gigante petrolifero
01/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il Venezuela si dibatte in una crisi senza fine con pesanti implicazioni di carattere internazionale: mese dopo mese i Paesi amici, quelli confinanti e gli alleati funzionali si sfilano da alleanze che l’ex presidente Hugo Chavez aveva saputo tessere con grande maestria comunicativa. Ma la strategia economico finanziaria sembra andare in direzione opposta. Sul tavolo verde degli operatori finanziari nordamericani paradossalmente si punta sul “rosso”, dando ossigeno a Maduro. Almeno stando ai dati. Infatti Goldman Sachs ha acquistato bond di Pdvsa (il colosso energetico del Paese) per 2,8 miliardi di dollari che erano nelle mani della Banca centrale venezuelana, in una transazione che l’opposizione al governo considera un’àncora di salvezza per il presidente Nicolas Maduro. E, in un secondo momento, altri 700 milioni di dollari di titoli emessi dal Venezuela. Totale: 3,5 miliardi di dollari. Che, in un modo o nell’altro affluiscono alle casse del governo di Caracas.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Roberto Da Rin (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam raddoppia la sfida all’idrogeno

Snam entro fine anno porterà dal 5 al 10% il mix di idrogeno immesso nella sua rete di trasmissione
[leggi tutto…]

Il rischio geopolitico sale, ma il petrolio non corre

Nonostante la costante crescita del rischio geopolitico, il prezzo del barile resta stabile.
[leggi tutto…]

Assomet alla Camera: colmare gap di costo gas per l'industria

Migliorare la regolazione dei transiti gas tra Paesi eliminando le penalizzazioni per l'Italia dovute all'effetto "pancaking" delle tariffe di trasporto; allineare i costi del gas per l'industria italiana a quelli del Nord Europa
[leggi tutto…]