Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gnl Italia incassa 6,7 mln € per fattore garanzia
01/06/2016 - Pubblicato in news nazionali

Con la determina 13 del 2016 la direzione Unbundling e Certificazione dell'Autorità per l'energia ha dato via libera all'erogazione da parte della Cassa per i servizi energetici e ambientali a Gnl Italia (Snam) di 6,68 milioni di euro per il fattore di garanzia sui ricavi del terminale di rigassificazione onshore di Panigaglia (SP) nel 2015. Come previsto dalla regolazione servizio di rigassificazione (del. 438/2013) Gnl Italia ha trasmesso il 29 aprile all'Autorità l'attestazione dei ricavi conseguiti nel corso dell'anno 2015 e l'ammontare del fattore di copertura dei ricavi per il 2015 che il regolatore ha giudicato correttamente calcolato. Il fattore di garanzia è pari al 64% della quota di ricavi riconosciuti dell'impianto che il gestore non è riuscito a coprire con l'effettivo utilizzo, ossia con la vendita di servizi. non coperti. Nel corso del 2015 il terminale è rimasto sostanzialmente fermo con l'eccezione del servizio di peak shaving. I ricavi di riferimento di Gnl Italia per il 2015 ammontavano a 28,1 mln.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]

Ets, assegnazioni gratuite nel mirino

Tempo di ripensamenti per le allocazioni gratuite Ets, il sistema disegnato per contrastare la rilocalizzazione delle industrie europee al di fuori della Ue a causa dei costi della CO2
[leggi tutto…]

Transizione energetica non indolore

L’energia è al centro delle politiche dell’Unione europea, negli anni integrata dall’ambiente
[leggi tutto…]