Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gestire la transizione verso le energie rinnovabili
04/04/2016 - Pubblicato in news nazionali

L’articolo, in giorni segnati dal dibattito sul referendum relativo alle “trivelle” e sul caso “Tempa Rossa”, fa un punto sul tema delle energie rinnovabili e sulla politica energetica nazionale. In Italia vi è intanto l’anomalia della frequenza degli interventi delle Procure nel modo di fare industria petrolifera. Inoltre pesa la concorrenza delle competenze sull’energia tra Stato e Regioni. L’autore si domanda se sia normale che la politica energetica nazionale venga decisa per referendum. Se da un lato la scelta di chiudere con il nucleare è stata comprensibile, ancor più dopo il disastro in Giappone nel 2001, dall’altro gli italiani pagano tuttora in bolletta i costi per lo smantellamento delle centrali nucleari chiuse trent’anni fa appunto dopo un referendum. E’ forse necessario, in un quadro complesso, trovare un punto di equilibrio tra l’esigenza delle “rinnovabili” e il ruolo fondamentale che ancora hanno il petrolio e il gas.

Fonte: Corriere della Sera – Stefano Agnoli (pag. 33)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]

Le emissioni non aumentano anche se l’economia è cresciuta: ecco perché è una buona notizia

Contrariamente alle attese, nel 2019 le emissioni mondiali di CO2 – il principale dei gas serra responsabili del riscaldamento globale- non sono aumentate
[leggi tutto…]

Chi vince e chi perde con il Green New Deal

New Green Deal. Sbagliare una mossa potrebbe costare salato
[leggi tutto…]