Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Geogastock, no dell'Autorità agli incentivi
17/05/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,stoccaggi

Con delibera 229/2016/R/gas, l'Autorità ha respinto la richiesta della controllata di Energetic Source, Geogastock, di accesso alle tariffe incentivanti per la capacità di punta per il progetto di stoccaggio di Grottole Ferrandina (MT). La decisione deriva dalla recente sentenza con cui il Tar Lombardia ha confermato la validità del criterio della c.d. “duration” come condizione per l'accesso agli incentivi, criterio non soddisfatto dal progetto della società che ne aveva contestato la validità in giudizio. Per questo in attesa del Tar il regolatore aveva sospeso l'esame dell'istanza, presentata dalla società il 1 ottobre 2015 e integrata il 9 novembre. Lo scorso novembre a una richiesta della Staffetta se Geogas avesse presentato la richiesta di accesso agli incentivi l'Autorità aveva risposto di no.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sfida verde dell’Europa al mondo: mille miliardi, neutralità Co2 nel 2050

La Commissione europea ha presentato ieri una nuova e ampia strategia ambientale che nei prossimi anni avrà impatto su tutti i settori: dall’industria all’agricoltura, dai trasporti all’energia.
[leggi tutto…]

Il gas del Tap cerca il raddoppio

Si deciderà a metà 2020 il raddoppio del gasdotto Tap
[leggi tutto…]

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]