Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gazprom batte cassa per Nord Stream 2
03/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

Gazprom è convinta che il raddoppio del gasdotto Nord Strema sarà pronto nei tempi previsti: fine 2019, termine ultimo che implica l’inizio dei lavori entro il 2017. Per Gazprom l’intero investimenti è un onere pesante (si tratta di 11 miliardi di dollari), a maggior ragione ora che è impegnata anche nella realizzazione del Turkish strema. Il vicepresidente di Gazprom, Medvedev ha promesso di presentare entro fine mese un nuovo modello di finanziamento, con contributi da vecchi azonisti del consorzio.  I russi intanto possono vantare vendite record in Europa anche nel 2016.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Tariffe gas Germania, Crippa: “Rischio alterazione concorrenza”

Il Governo prende posizione sulla spinosa questione della tariffe di trasporto gas tedesche
[leggi tutto…]

Trasporto gas, Francia proroga tariffe ai punti di interconnessione

L'authority francese per l'energia, Cre, ha stabilito di prorogare di sei mesi la validità delle tariffe di trasporto gas ai punti di interconnessione delle reti transalpine di GRTgaz e Terega (Snam)
[leggi tutto…]

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]