Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gasdotto Italia-Malta, via ai lavori nel 2022
07/02/2019 - Pubblicato in news internazionali

La realizzazione del gasdotto bidirezionale da 2 miliardi di mc l’anno tra Malta e Sicilia potrà iniziare come previsto nel 2022. Lo ha reso noto il ministro dell’Energia maltese, Joe Mizzi, al termine di un incontro con il presidente della Regione Sicilia, Sebastiano Musumeci, svoltosi ieri a Catania. Mizzi ha assicurato anche in un’intervista al quotidiano “La Sicilia” che “l’impatto ambientale sui nostri mari” del gasdotto “sarà minimo”. Il ministro ha ricordato che il progetto è “prioritario” perché Malta non è al momento collegata alla rete del gas europea. “Il gasdotto non porterà solamente vantaggi per Malta, ma anche per i Paesi dell’Unione europea in genere e la collaborazione tra le due isole sarà un esempio di utilizzo congiunto dei fondi Ue”, ha sottolineato Mizzi. I colloqui tra Sicilia e Malta hanno riguardato anche progetti nel campo della gestione delle acque, dell’uso efficiente dell’energia e delle fonti rinnovabili.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio volatile in attesa di G20 e Opec

Le nuove sanzioni Usa contro l’Iran non hanno smosso i mercati petroliferi.
[leggi tutto…]

Dal gas alle reti, quattro mine sul Piano energia

La campanella suonerà il 31 dicembre quando tutti i paesi Ue dovranno presentare la versione definitiva dei Piani nazionali per l’energia e il clima
[leggi tutto…]

Phase out La Spezia, i sindacati: conversione a gas ed essenzialità

Per la prima volta tutti i partecipanti al tavolo del phase out (tranne il ministero dello Sviluppo economico) si incontreranno in pubblico per parlare della centrale a carbone di La Spezia.
[leggi tutto…]