Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gasdotti, commessa per Bonatti in Germania
29/08/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Gascade, società controllata da Basf e Gazprom, ha incaricato la joint venture composta da Bonatti e dal suo partner Max Streicher Germany di eseguire la costruzione di 6 lotti del gasdotto Eugal. La pipeline sarà alimentata dal Nord Stream 2, il tubo che collega la Siberia all'Europa continentale tramite il Mar Baltico. L'intero gasdotto Eugal copre circa 480 km e attraversa i land di Meclenburgo-Pomerania Occidentale, Brandenburgo e Sassonia. Le nuove condotte avranno un volume di trasporto massimo di 55 mld mc/anno. La costruzione dell'intera pipeline è suddivisa in 14 lotti: i tubi impiegati avranno un diametro di 56” (1,4 metri) e uno spessore di 22,3 mm. La joint venture Bonatti/Max Streicher si occuperà della costruzione di circa 292 km. La JV potrebbe iniziare già durante l'estate 2018, appena acquisite le necessarie autorizzazioni; la consegna sarà completata con i tratti in doppia linea entro la fine del 2020.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]