Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gasdotti, commessa per Bonatti in Germania
29/08/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Gascade, società controllata da Basf e Gazprom, ha incaricato la joint venture composta da Bonatti e dal suo partner Max Streicher Germany di eseguire la costruzione di 6 lotti del gasdotto Eugal. La pipeline sarà alimentata dal Nord Stream 2, il tubo che collega la Siberia all'Europa continentale tramite il Mar Baltico. L'intero gasdotto Eugal copre circa 480 km e attraversa i land di Meclenburgo-Pomerania Occidentale, Brandenburgo e Sassonia. Le nuove condotte avranno un volume di trasporto massimo di 55 mld mc/anno. La costruzione dell'intera pipeline è suddivisa in 14 lotti: i tubi impiegati avranno un diametro di 56” (1,4 metri) e uno spessore di 22,3 mm. La joint venture Bonatti/Max Streicher si occuperà della costruzione di circa 292 km. La JV potrebbe iniziare già durante l'estate 2018, appena acquisite le necessarie autorizzazioni; la consegna sarà completata con i tratti in doppia linea entro la fine del 2020.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]