Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas, l'Ucraina taglia le importazioni dalla Russia
31/10/2015 - Pubblicato in news internazionali

L'Ucraina manterrà l'impegno di ritirare 2 miliardi di metri cubi di gas russo in ottobre, come concordato a fine settembre, ma dal 1° novembre ridurrà drasticamente i prelievi, perché il gas europeo le costa meno, e conta di interrompere del tutto le importazioni di metano russo nel 2016. Lo ha dichiarato il numero uno della società ucraina di Stato Naftogaz, Andriy Kobolev. “Abbiamo effettuato i pagamenti anticipati e interromperemo i prelievi (intensivi) sabato”, ha detto Kobolev secondo quanto riporta il Platts. “Continueremo a comprare domenica ma saranno quantitativi inferiori. (...) Le importazioni di gas russo scenderanno a un livello da definire”, ha detto Kobolev, “qualunque importazione continuativa dalla Russia dipenderà dal prezzo”. L'Ucraina ha acquistato gas russo in ottobre a 227 dollari per 1.000 mc ma Kiev ha continuato a sostenere che si tratta di un prezzo troppo elevato. Negli ultimi anni l'Ucraina ha acquistato quantitativi crescenti di gas dall'Europa attraverso l'inversione dei flussi sui gasdotti da Polonia e Slovacchia, la cui capacità è stata potenziata.

Fonte: Staffetta Quotidiana 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]