Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa <<Gas, solare, eolico, idrogeno blu e green: cos’ l’Eni del futuro>>
01/11/2020 - Pubblicato in news nazionali

La transizione energetica ai tempi della pandemia deve passare anche per la cautela di chi lavora, e per ora la situazione di Eni è “relativamente” tranquilla – dice il neo direttore generale della divisione Energy Evolution, Massimo Mondazzi, che ha parlato dei futuri investimenti green di Eni previsti dal piano dello scorso febbraio e, riguardo all’affidamento che Eni farà sul gas, combustibile fossile, ha affermato che “il gas per l’energia elettrica sarà il gas de-carbonizzato e sarà un utilissimo complemento al nostro portafoglio. Nel piano si prevede che la sua produzione declinerà meno rispetto al petrolio. Il gas avrà ancora una domanda significativa e noi vogliamo abbinarla alla cattura e al sequestro della CO2 e alla produzione di elettricità de-carbonizzata, cercando di arrivare direttamente al cliente, domestico o industriale. Uno dei criteri di selezione dei luoghi dove cercare nuovo gas sarà anche questo”. Sull’idrogeno, riguardo a una possibile collaborazione tra Eni, Enel e Snam, Mondazzi ha sottolineato che “De-carbonizziamo la produzione di idrogeno per le nostre raffinerie. Se ci saranno le condizioni per mettere a disposizione di terzi ulteriore idrogeno blu certamente lo faremo, e saremo contenti di farlo perché aiuterà da subito la transizione dei settori così detti “hard to abate”, acciaierie, cementifici, impianti chimici. E non staremo fuori dall’idrogeno verde, saremo pronti anche su quello”.

Fonte: Corriere della Sera – Stefano Agnoli (pag. 33)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]