Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas e petrolio cercansi: riparte la caccia grossa al giacimento
17/09/2017 - Pubblicato in news nazionali

Caccia all’idrocarburo, si riapre la stagione: richieste di concessioni, di valutazioni di impatto ambientale (Via), di indagini e di prospezioni che arrivano ai ministeri dell’Ambiente e a quello dello Sviluppo Economico. Le autorizzazioni sono due: la d89 FR GM che si trova bel Mar Ionio settentrionale è già stata approvata; La d90 è in via di approvazione. È stata invece avviata la procedura di Vai per la realizzazione di un pozzo esplorativo nell’ambito del permesso di ricerca “Belgioioso”, in provincia di Pavia. Sempre sulla terraferma è stata aperta una procedura di Via per un impianto in Basilicata, sopra il giacimento di Tempa Rossa, dove i mezzi della Total potranno rifornirsi per il trasporto su strada e nella Bassa bresciana si cercherà invece il metano.

Fonte: Il Fatto Quotidiano – Virginia della Sala (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]