Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas Natural chiude la cessione degli asset in Italia a Edison e 2i
14/10/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Si chiude la cessione degli asset di Gas Natural in Italia. Il gruppo spagnolo, assistito da Rothschild, ha annunciato la firma di due accordi vincolanti distinti per la vendita delle proprie attività a 2i Rete Gas e Edison. In tutto l’operazione vale 1,02 miliardi di euro, di cui 759 milioni di equity value e frutterà a Gas Natural una plusvalenza al netto delle tasse di 190 milioni. Il closing è atteso tra dicembre 2017 e marzo 2018, previo il via libera dell’Antitrust e delle Autorità competenti. 2i Rete Gas ha rilevato Nedgia, che si occupa del trasporto gas con circa 460 mila punti di consegna per un enterprise value di 263 milioni Gas Natural Vendita Italia, al quale fanno capo circa mezzo milione di clienti gas ed elettricità, e il contratto gas legato all’Azerbaijan per 30 milioni. Con questo deal, 2i Rete Gas è arrivata a 4,5 milioni di clienti consolidando il secondo posto dietro a Italgas sul mercato italiano. Edison, che ha avuto Mediobanca come advisor, l’operazione chiusa ieri ha un valore strategico perché aumenta del 50% la base clienti complessivi e fa fare un passo avanti verso l’obiettivo di triplicare la base clienti.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Cheo Condina (pag. 21)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]