Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas Natural, per gli asset italiani gara a due tra Edison ed Engie Italia
22/09/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Stretta finale per l’asta sugli asset italiani di Gas Natural con la scadenza per la presentazione delle offerte che è slittata a lunedì prossimo. Negli ultimi giorni è venuta meno la candidatura del fondo cinese Shangai DaZhong, che era stato accreditato di una possibile offerta per l’intero pacchetto. Al momento, salvo colpi di scena dell’ultima ora, sembra ormai prendere corpo l’ipotesi di uno spezzatino con due potenziali acquirenti: uno per il quasi mezzo milioni di clienti elettricità e gas (sia retail sia industriali) e un altro compratore per la distribuzione gas con circa 7300 km di rete, su cui la gara sembra ristretta tra Italgas e 2i Rete Gas. Anche sui clienti non sembrano esserci in vista grandi sorprese. Sul mercato ci si attende un testa a testa tra Edison e Engie Italia con offerte tra 200 e 250 milioni di euro. Difficile che altri acquirente possano insidiarli. Come potenziale outsider, negli ultimi giorni, è emerso il tandem Spiegas-Canarbino, due aziende italiane attive nel trading e nella vendita retail di energia elettrica e gas per complessivi 2 miliardi di fatturato dietro alle quali c’è un socio forte tedesco, la EnBw.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Chiero Condina (pag. 44)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]