Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale
15/01/2019 - Pubblicato in news internazionali

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale” e “utilizzare le infrastrutture esistenti e costruirne di nuove” cui parteciperanno Italia, Egitto, Grecia, Israele, Cipro, Giordania e Autorità Palestinese. Lo hanno annunciato oggi al Cairo i rappresentanti dei sette Paesi - per l’Italia il sottosegretario Mise Andrea Cioffi (M5S). Il Forum avrà sede al Cairo. Una dichiarazione congiunta adottata al Cairo spiega che l’Emgf intende facilitare la creazione di un mercato del gas regionale nel Mediterraneo orientale, approfondire la collaborazione e il dialogo strategico tra i Paesi coinvolti, rafforzare la cooperazione per promuovere progetti comuni di infrastrutture per il trasporto gas nella regione e sfruttare i giacimenti dell’area su base commerciale ampliando la cooperazione tra Paesi produttori, di transito e consumatori. Da ricordare che Israele, Grecia, Cipro e Italia hanno sottoscritto alla fine del 2017 un memorandum d’intesa intergovernativo per la realizzazione del gasdotto EastMed, iniziativa di Edison e Depa vista con favore dal vice-premier Matteo Salvini.

Fonte: Quotidiano Energia 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, Corte Ue respinge i ricorsi di Nord Stream

La Corte di giustizia dell’Unione europea ha dichiarato irricevibili i ricorsi avviati dai consorzi Nord Stream AG e Nord Stream 2 AG contro la direttiva 2019/692 che estende le regole del mercato interno del gas alle condotte che hanno origine in P
[leggi tutto…]

Gas, congestioni contrattuali in aumento nel 2019

Il fenomeno delle congestioni contrattuali sulle reti di trasporto gas Ue ha mostrato una crescita nel 2019, pur restando contenuto
[leggi tutto…]

Ue, a giugno strategia per l’idrogeno

Entro settembre la Commissione Ue presenterà una strategia per l’idrogeno e un vademecum di “buone pratiche” per affrontare i rischi pandemici nell’energia.
[leggi tutto…]