Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas Libia, flussi ancora fermi. Indiscrezioni avevano parlato di una ripresa il 5 maggio
08/05/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

I flussi di gas dalla Libia all'Italia attraverso il gasdotto Greenstream non sono ripresi il 5 maggio come inizialmente ipotizzato. L'interruzione del gasdotto per manutenzione, legata all'avvio di nuove attività di estrazione presso il giacimento offshore di Bahr Essalam, sarebbe dovuta durare due settimane ed è invece ieri al trentacinquesimo giorno dopo una serie di rinvii. In una nota alla Staffetta dopo l'ultimo rinvio Eni aveva evidenziato che la causa dello slittamento sono le condizioni meteo e non alcune piccole perdite nelle condutture, indicate invece il 23 aprile dal Platts come motivazione del ritardo. Sempre il Platts, citando fonti vicine al progetto, aveva indicato il 5 maggio per la ripresa dei flussi, data tuttavia non confermata da Eni, che detiene una quota 50% del gasdotto accanto alla libica NOC che ha l'altro 50%.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]