Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa “Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”
20/03/2019 - Pubblicato in news nazionali

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il Paese non sia attrattivo per gli investimenti, a causa del costo dell’energia, degli oneri del costo del lavoro e del livello della tassazione. Il costo dell’energia per le imprese, in particolare del gas, era appunto il tema al centro dell’evento. Sede dell’appuntamento Lucca, distretto europeo della carta, settore per il quale il gas ha un ruolo fondamentale per la produttività (rappresenta per le cartiere il secondo costo di produzione) ma anche per l’abbattimento delle emissioni di CO2. E lo avrà ancora a lungo nella carta, ma anche nella chimica e nell’acciaio, hanno evidenziato a più riprese i rappresentanti dei comparti intervenuti al convegno (Renato Migliora di Federchimica, Marco Colatarci di Solvay, Massimo Santolini di DS Smith, Luca Sassoli di Burgo Energia). L’Italia continua a pagare un differenziale di prezzo “con i Paesi del Nord Europa (Germania in primis) che rimane alto, sui 2,5 euro/MWh e che aumenta sensibilmente se si considerano i costi accessori della bolletta”, ha evidenziato il presidente della sezione carta di Confindustria Toscana Nord, Tiziano Pieretti, aprendo il seminario assieme al direttore di Assocarta, Massimo Medugno. Dal lato Confindustria, si è insistito che al di là delle misure da mettere in campo per ridurre lo spread Psv/Ttf di 2,5 euro, alla base c’è una partita di visione strategica che il nostro Paese deve giocare in sede Ue, altrimenti l’Italia diventerà marginale nel contesto europeo. In Europa si stanno scrivendo le regole su questo mercato dal punto di vista della politica energetica e della regolazione. La Commissione Ue infatti, intende varare entro un anno un nuovo pacchetto gas.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’Asia è senza gas l’Europa si salva l’Italia ringrazia il Tap

Non c’è mica stato solo il Covid: a luglio ondata di caldo in Asia che fa crescere la domanda di energia per il condizionamento; a settembre un uragano in Camerun, uno dei maggiori produttori di gas, rallenta la produzione di Gnl che alimenta
[leggi tutto…]

Kerry: <<Europa e Usa insieme su Green deal e lotta al virus>>

Le due grandi sfide della green economy e della pandemia richiedono una risposta congiunta di Europa e Stati Uniti. Ora, con Biden alla Casa Bianca, tutto sarà più facile ma solo se si seguirà la strada della democrazia e della difesa
[leggi tutto…]

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]