Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas, congestioni contrattuali in aumento nel 2019
21/05/2020 - Pubblicato in news internazionali

Il fenomeno delle congestioni contrattuali sulle reti di trasporto gas Ue ha mostrato una crescita nel 2019, pur restando contenuto. E' quanto fa sapere l'Agenzia per la cooperazione tra le autorità di regolazione dell'energia europee Acer ha evidenziato un incremento nel suo ultimo rapporto annuale sul tema, pubblicato oggi. Le congestioni contrattuali si verificano quando gli utilizzatori delle reti gas non riescono a ottenere il genere di servizio di trasporto che desideravano e devono ricorrere agli strumenti di risoluzione delle congestioni previsti dalle regole europee. Nello specifico, i punti di interconnessione sulle reti di trasporto in cui nel 2019 si sono verificate congestioni sono saliti a 37 da 31 del 2018, per circa 265 milioni di mc/g. Nessuno dei punti interessa l'Italia o un nostro punto di interconnessione con l'estero. A questi vanno aggiunti 8 punti "prossimi alla congestione" tra cui invece ricade quello di Tarvisio-Arnoldstein, sia lato austriaco  che italiano, da cui transita il gas russo diretto in Italia, nostra prima fonte. Altri 36 punti risultano poi "formalmente congestionati" per l'assenza di un prodotto annuale 2020-21 nell'asta di luglio 2019. Tra questi figura il punto d'ingresso del gas russo in Austria a Baumgarten. Per i 37 punti interessati dalle congestioni contrattuali, che rappresentano circa il 10% del totale dei punti Ue, Acer raccomanda l'utilizzo del meccanismo del use it or lose it day ahead, ossia l'obbligo per gli operatori di cedere giorno per giorno la capacità che non utilizzano, a meno che un ripresentarsi della congestione nei prossimi anni non sia considerato improbabile. Il principale fattore delle congestioni contrattuali sonno i premi d'asta, che si sono verificati principalmente nelle aste per i prodotti trimestrali. Attualmente il principale strumento di gestione delle congestioni utilizzato dai gestori di rete e la sovra-sottoscrizione di capacità mentre il ricorso allo use it or lose it giornaliero è in forte calo. Acer ha raccomandato alla Commissione di rivedere la linee guida sulla gestione delle congestioni e ai gestori di rete e alla loro organizzazione EntsoG di continuare a migliorare l'affidabilità dei dati.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Grigio, blu o verde. I conti in tasca all’idrogeno arcobaleno

Pronti, via, anche l’Italia entra ufficialmente nella partita dell’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]