Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Per il gas si allontana lo sbarco in Germania
09/11/2020 - Pubblicato in news internazionali

L’Europa del Grenn Deal ha già iniziato a voltare le spalle al gas americano. L’ultimo smacco arriva dalla Germania, dove sfuma il progetto per il rigassificatore di Wilhalmshaven. Solo pochi giorni fa la francese Engie aveva interrotto le trattative per un contratto di fornitura di Gnl Usa da 7 miliardi di dollari con NextDecade. L’Eliseo si dice preoccupato per l’alto livello di emissioni climalteranti dello shale gas. Total ha da poco iniziato a commercializzare Gnl “carbon neutral”, per cui garantisce di compensare la C02. La decisione di Uniper non sembra altrettanto legata ai temi ambientali, anche se in tutta Europa si fa sentire il cambio di passo delle istituzioni Ue, sempre meno favorevoli al gas come ponte per la decarbonizzazione. Il rigassificatore della Bassa Sassonia avrebbe dovuto aprire un canale di accesso per il Gnl sul mercato tedesco: il primo9 per importazioni di gas nell’Unione europea, ma rifornito solo via pipeline e in prevalenza dalla Russia. Gli Usa hanno esercitato forti pressioni per cambiare lo status quo, arrivando ad accusare Berlino di essere “ostaggio” di Mosca. E nel 2018 il Governo tedesco si era lasciato strappare l’impegno a sostenere la costruzione di rigassificatori. Il patto implicito prevedeva che la Casa Bianca chiudesse un occhio sul raddoppio del Nord Stream.

Fonte: Il Sole 24 Ore ­ - Sissi Bellomo (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]