Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gare gas, riavviare la macchina
04/03/2017 - Pubblicato in news nazionali

“La macchina sta davvero partendo”, scrivevamo a gennaio 2016 dopo la pubblicazione dei primi 14 bandi di gara per la distribuzione gas. Abbiamo peccato di ottimismo, e di molto. Oltre un anno dopo, la macchina (miliardaria) pare assai più in panne e il settore è di nuovo a interrogarsi su come farla ripartire. Nell'ultimo anno e più il quadro dei bandi non è cambiato molto: quelli pubblicati sono saliti a meno di una ventina, per un valore stimato degli affidamenti di oltre 3 miliardi di euro e un valore di riscatto di oltre 2 miliardi. Finora, secondo il calendario Mise, pur più volte ritoccato in avanti, avrebbero dovuto essere più di 80. Di quelli usciti inoltre, buona parte sono stati rinviati, alcuni ritirati o congelati, praticamente tutti impugnati. Uniche eccezioni forse Milano (dove è in campo una sfida assai aspra tra 2i Rete Gas e l'incumbent A2A) e Torino 2. Due bandi che secondo Italgas potrebbero rivelarsi apripista per le altre gare, ma perfino essi non esenti da rinvii. Il quadro complessivo a 17 anni dal Dlgs Letta, insomma, è ancora di un'attesa sine die e non è un caso. I rinvii nascondono un problema più profondo e lo stallo, si può dire, ha almeno quattro protagonisti: aziende, Mise, Autorità e enti locali (cinque coi sindacati). Col legislatore sollecitato da tutti a trovare una soluzione.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]