Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gala, il giudice dà ragione a Enel su oneri di sistema
14/07/2017 - Pubblicato in news nazionali

Va in scena un’altra puntata, forse l’ultima, della querelle che vede Gala opposta a Enel. Il tribunale di Roma ha infatti respinto il reclamo con cui Gala aveva cercato di bloccare l’escussione delle fidejussioni richiesta dalle società di distribuzione del gruppo Enel (e-distribuzione). Alla base del dissidio la questione relativa al pagamento degli oneri di sistema, che, secondo Gala, non sarebbero dovuti. Gala, dopo averli corrisposti per sette anni, a un certo punto ha cessato di pagarli e per questa ragione si è arrivati alla richiesta di rescissione del contratto ed escussione delle garanzie di e-distribuzione. Alla base del ragionamento di Gala c’è il fatto che gli oneri di sistema sarebbero para-fiscali e quindi diversi da quelli previsti dal contratto con Enel Distribuzione, che sono invece oneri di natura fiscale. Il Tribunale di Roma non ha accolto la tesi di Gala e non ha neanche riconosciuto la distinzione tra oneri fiscali regolati dal contratto tra le parti e oneri para-fiscali.

Fonte: MF – Red. (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]